domenica 16 agosto 2015

VIAGGIA, AMA e PREGA

Pensieri di viaggio…




Bisogna credere in qualcosa,  in qualcuno di Superiore, chiamiamolo Dio, chiamiamola  Madre o Universo
Chi crede ha una forza diversa, la consapevolezza di far parte di un progetto, di avere un senso nel mondo perché,  c’è tutto il resto del mondo!
Aiutare il compimento di un progetto comune umanitario più grande!
Chi crede ha una marcia in più, ha un’altra energia, ha ottimismo, ha una gentilezza diversa.
Chi decide di credere ha una leggerezza di cuore tale, che gli permetterà di andare sempre avanti con rinnovata forza e con testa alta.
Credo esista una giustizia Divina che protegge ognuno di noi e soprattutto pronta ad ascoltarci; quindi attenzione a come chiediamo le cose, dobbiamo essere precisi e chiari.
Nulla succede per caso e forse potremmo essere stati noi, in prima persona, a richiedere che ciò succedesse!
Chiediamoci sempre perché quella determinata cosa ci è successa e perché è successa proprio a noi,  quale lezione abbiamo da imparare da questo evento.
Non tutto quello che ci succede è facile da accettare ed elaborare, ma pensare di far parte di un disegno di vita benevolo mi aiuta a dare nuovo senso agli eventi.

GRAZIE,

In cammino e sul cammino…


LaGiuly SMILE.

Nessun commento:

Posta un commento